AGRICOLTURA: DOMENICA 21 CASEIFICI APERTI PER RASSEGNA 2009

Pescara, 18 giu. “Oltre le nostre punte di diamante, vino ed olio, ci sono altre eccellenze abruzzesi, come i nostri latticini ed i nostri formaggi, che la rassegna “Cacio in festa 2009″ consente di promuovere e far apprezzare”. Così l’assessore all’Agricoltura, Mauro Febbo durante la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione della rassegna itinerante sul formaggio, che si svolgerà domenica prossima, 21 giugno. Organizzata dall’Associazione regionale Allevatori d’Abruzzo e da Meta Comunicazione & Pubblicità, in collaborazione con ARSSA, l’Assessorato regionale all’Agricoltura e con Onaf delegazione CH-PE-TE, Cacio in Festa è la prima giornata interamente dedicata alla degustazione tipica nei caseifici aperti d’Abruzzo. “Diciamo “caseifici aperti” – ha ripreso l’Assessore – volendo intende di offrire la possibilità di osservare i processi produttivi e di come si giunga a risultati di qualità. Perchè l’obiettivo è si, quello di promuovere i nostri prodotti, ma anche quello di far conoscere agli abruzzesi e non solo, l’alta qualità che immettiamo sul mercato offrendo gararanzie igienico-sanitarie che non tutti riescono a dare”. Adesione record dei caseifici, ben 34 distribuiti tra le province abruzzesi, che si sono organizzati per mostrare le prelibatezze casearie tipiche del territorio, aprendo le porte a curiosi e cultori dei formaggi. ” Mi fa molto piacere sapere che hanno aderito 12 caseifici aquilani – ha commentato Febbo – perchè testimoniano che l’Abruzzo e soprattutto il territorio aquilano non è tutto terremotato, e comunque anche le zone colpite dal sisma dimostrano, così, di reagire positivamente, anche grazie al sostegno che doverosamente noi dobbiamo offrire per queste attività. L’attuale Governo regionale – ha concluso l’assessore Febbo – è favorevole e sosterrà queste iniziative perchè permettono di mettere in campo qualità, quantità e gusto delle tipicità abruzzesi”. (REGFLASH) US/ 090618

nella foto: un momento della conferenza stampa di stamane