PESCA: DAL 3 AL 5 LUGLIO “CALA LENTA” NEI TRABOCCHI TEATINI

Pescara, 30 giu. Torna “Cala Lenta”, giunta quest’anno alla sua V° edizione, e torna, dal 3 al 5 luglio prossimi, per una tre giorni itinerante dedicata alla cultura marinara abruzzese e alla scoperta delle bellezze paesaggistiche della costa dei trabocchi. L’evento, organizzato da Slow Food Abruzzo, e che interesserà quest’anno i Comuni del litorale teatino, è stato presentato questa mattina, nella sede della Giunta, a Pescara. Ad accogliere gli oranizzatori, l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Mauro Febbo, che ha espresso grande entusiasmo per una manifestazione “che ha raggiunto lo scopo che si era prefissato, e cioè di far conoscere un segmento importante del nostro territorio, ma soprattutto far conoscere una microeconomia che esiste in Abruzzo. Credo che sia un risultato importante, e continueremo a sostenere questo genere di iniziative ponendoci sempre più alti obiettivi”. ProfuMi e sapori della costa dei trabocchi, ma non solo, anche laboratori e teatri del gusto, convegni, pescaturismo e cene tematiche animeranno la rassegna, che ha visto il contributo della Regione Abruzzo, dell’Arssa, dell’Aptr, della Provincia e della Camera di Commercio di Chieti e del Comune di San Vito Chietino, e ancora il sostegno della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona e del Pastificio Cav. Giuseppe Cocco di Fara San Martino. “Cala Lenta Rappresenta un volano importante per la nostra costa – ha commentato il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, presente in conferenza stampa – e per l’Intero Abruzzo, e ringrazio l’Assessore Febbo per la disponibiltà manifestata”. Ad ospitare i numerosi appntamenti culturali ed enogastronomici saranno i comuni di Francavilla al Mare, Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino di Sangro, Casalbordino, Vasto e San Salvo. Sarà possibile conoscere attività marinare preticate su pescherecci ed imbarcazioni della piccola pesca e gustare, per cena, specialità culinarie sugli affascinanti trabocchi. “Ci sono già molte prenotazioni – ha ripreso l’assessore Febbo – da tutte le parti di Italia, ed anche dall’estero, a confermare il successo già ottenuto, e noi – ha concluso – continueremo a migliorare questa manifestazione, perchè può diventare una vera e propria tradizione di settore per l’Abruzzo”. (REGFLASH) US/090630

nella foto: un momento della conferenza stampa