FEBBO E SOSPIRI: APPROVATA RISOLUZIONE SULL’OLIO TUNISINO CON LA GRAVE ASSENZA DEL PD

3 commissione“E’ stata approvata in III Commissione Agricoltura una nostra risoluzione contro l’invasione dell’olio tunisino sul nostro mercato che rischia di penalizzare pesantemente il comparto olivicolo abruzzese. Si chiede pertanto a Presidente e Assessore competente di intervenire presso le istituzionali nazionali ed europee affinché tale eventualità venga scongiurata, a intraprendere soluzioni per risollevare il grave stato di crisi in cui versano le aziende olearie locali e a promuovere iniziative volte alla tracciabilità dell’intera filiera al fine di garantire informazione e trasparenza”. E’ quanto dichiarano il presidente della Commissione di Vigilanza Mauro Febbo e il Capogruppo di Forza Italia Lorenzo Sospiri al termine dei lavori odierni nel corso dei quali è stato approvato il documento presentato dai Consiglieri di Forza Italia. “Al tempo stesso però – aggiungono Febbo e Sospiri – dobbiamo sottolineare la gravissima assenza di tutti i Commissari del Partito democratico. Il Pd ha snobbato la III Commissione Agricoltura mancando di rispetto ai colleghi commissari, agli abruzzesi e soprattutto al mondo agricolo di cui spesso si riempiono la bocca. Per l’ennesima volta abbiamo dovuto registrare la superficialità dei colleghi del partito di maggioranza che hanno deciso di non prendere parte ai lavori perché non avevano intenzione di votare la nostra risoluzione: questo comportamento è da ritenersi di una gravità inaudita, ci auguriamo che l’intero comparto prenda atto di chi ha voluto questa normativa europea (cioè il Pd) e di chi in Regione la sostiene (cioè D’Alfonso&Compagni)”.